Test

sabato 17 febbraio 2018

FtseMIb Scadenza Marzo

Ho dettato tutto velocemente al computer e quindi se ci sono errori dovete proprio prendere quella con lui ;-)

Vediamo nel concreto Com'è la situazione sulla scadenza marzo del Fuzzi Mib 40

il punto di equilibrio della funzione di ripartizione è localizzato sullo Strike 22.500 Dove troviamo una equa quantità di call e di put per un complessivo valore percentuale del 18%.

Il posizionamento netto ha la sua prima pila di call sullo Strike 23000 e questo era già evidente nelle settimane scorse quando addirittura  questo Strike era itm .

sul lato put le pile più alte  di interesse sono localizzate Strike 21000 21500  e su ognuno di essi Ci sono circa 6000 contratti

la presenza di put nette però inizia dallo Strike 22500 con 2263 contratti Netti

Il rapporto put call Ratio oscilla intorno ad 1,4.

Questa prima analisi ci consente di posizionare i supporti e le resistenze per questa scadenza a cui va unito il calcolo di probabilità dettato dalla volatilità.


ora dobbiamo andare ad analizzare la movimentazione che è stata fatta nelle ultime giornate e che nel futuro verrà fatta fino alla scadenza

Dal giorno 12 Sono state posizionate put sullo Strike   18000, 20500,  21000  e 22000. unico Strike che ha visto una buona chiusura di opzioni put è stato il 21500.

il lato call ha visto movimentare interesse sullo Strike 23.000 e 24000.


Passiamo ora all'analisi del Open Interest del futures che da inizio febbraio ha visto una diminuzione di contratti è solamente nelle ultime giornate tra il giorno 15 e il giorno 16 l'interesse ha visto un incremento di 1400 contratti circa. Ciò significa che dal momento in cui l'indice ha superato o comunque  ha l'ambito il valore di 22500  gli operatori hanno messo in portafoglio  future.


passiamo ora Ad un'analisi visiva del grafico a candele giornaliere e possiamo immediatamente individuare i valori tecnici che vanno anche a corrispondere ad importanti Strike di opzioni su cui hanno lavorato gli operatori e che possiamo segnare in sequenza 22000, 22500 22800 e Se l'indice mostrasse una buona salute nella giornata di lunedì si potrebbe andare a testare l'area 23000 23150.

di fondo la tendenza rialzista del nostro indice azionario non ha ceduto e se osserviamo la successione dei minimi e massimi a partire da inizio anno 2017 possiamo constatare come il. 22000 sia stato proprio il test della rialzista da cui l'indice ha innescato una interessante reazione.



Buona domenica
IronmanOption@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento